AB Il lusso della semplicità: Kitchen Sound

Kitchen Sound: la cucina in musica di Alessandro Borghese.

Lo avete provato il drink sound di Alessandro? Bene, allora possiamo proseguire il nostro viaggio e scoprire come AB Il lusso della semplicità  racconti il noto Kitchen Sound (“senti come suona questo piatto“) di Borghese e non solo…

Lui, il Creative Chef degli entusiasmi televisivi è lì, in cucina; una cucina rigorosamente a vista, oltre una lunga vetrata fumé. E non è solamente moda o strategia di mercato; no.

Oltre quella trasparenza che mostra acciai inox e moderna tecnologia, c’è tutta la sincerità di Alessandro Borghese, quella personalità travolgente che tiene gli spettatori incollati allo schermo.

Perché Alessandro è così, proprio come lo vedete in tv. Ti accoglie con un gran sorriso, si ferma a chiacchierare con te, e ti pare quasi di essere a casa di un amico di lunga data.

Poi sparisce di nuovo dietro quel vetro, assieme alla sua brigata. E allora, mentre in sala aleggiano immancabili le note rock, pop e soul,  se ti fermi a guardare il frenetico lavoro della cucina, ti pare proprio di sentirli ballare a ritmo di musica quel ribollire del ragù, sbattere di uova e sfrigolio della frittura che Alessandro ci ha raccontato dallo schermo.

Eccolo, emozionante e in diretta, il Kitchen Sound!

Un ristorante semplicemente e lussuosamente sincero.

Ma se riuscite a distogliere lo sguardo dalla magia della preparazione dei piatti e vi scrutate attentamente intorno, vi accorgerete che AB Il lusso della Semplicità vi racconta tanto altro, che tutto rispecchia la personalità del suo ideatore, scoprirete che Alessandro Borghese ha voluto racchiudere in questo ristorante bistrot nella City Life milanese davvero tutto se stesso, ancora una volta semplicemente con sincerità!

Non limitatevi a vedere solo la cucina oltre il vetro, l’orto sul terrazzo visibile dalla sala con 50 coperti, lo spazio bistrot e la tanta musica. Guardate bene i dettagli di quegli arredi modernamente retrò. Non vi ricordano le navi da crociera?

E poi leggete attentamente la carta dei piatti proposti. Tra gli altri, spaghetti cacio e pepe, tortelli, pasta patate e provola affumicata… Non è forse la cucina partenopea laziale?

Sì, Ab vi narra una vita, quella di un ragazzo cresciuto a Roma, col sogno di diventare chef, che ha fatto gavetta sulle navi da crociera…

Chapeau Alessandro! I più attenti capiranno cosa si cela dietro il nome IL LUSSO DELLA SEMPLICITA’!

 

AB – Il lusso della semplicità

Viale Belisario 3, Milano – 20145 – Italia[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Stampa

Lascia un commento

*