Antica Maccheroneria: passione, sole e sapiente tradizione

PPasta Antica maccheroneria

“La pasta di semola di grano duro dell’Antica Maccheroneria profuma di passione, è colorata dal sole e ha la forma della sapienza tradizionale

Così si presenta questo pastificio, che in questa frase e nel nome, Antica Maccheroneria, racchiude l’essenza del progetto e sì, l’essenza della pasta artigianale che produce.

Passione, sole e sapiente tradizione. La passione è quella delle persone, giovani nello spirito e con un orizzonte lontano, ma con un importante bagaglio di esperienza per la lavorazione della pasta artigianale italiana.

Il sole è il caldo e sorridente sole campano, quello di Rocca San Felice, in provincia di Avellino; un sole rovente di calore e dedizione, in un luogo ricco di magia e di storia, una rocca medievale che poggia su un’altura racchiusa tra i monti Forcuso, Porrara e Serra Marcolapone.

Antica Maccheroneria ama i sapori autentici, quelli che nascono nel patrimonio che le nostre terre conservano e Rocca San Felice offre il terreno e il clima perfetto per coltivare un grano collinare di alta qualità, un grano 100% italiano.

Antica Maccheroneria

La sapiente tradizione è quella tramandata da chi di pasta ne ha fatta per una vita, generazione dopo generazione.

“Per dare vita a questo sogno abbiamo deciso di iniziare ristrutturando un macchinario che porta sulle sue spalle ben 100 anni di attività, gli abbiamo dato vita nuova e lo abbiamo rispettato, abbiamo osservato i tempi, le procedure e le ricette antiche che hanno fatto grande la tradizione.”

Un macchinario storico dato in sposo ad un moderno apporto tecnologico: questo è il segreto.

E poi ci vuole l’amore, quello che porta in vita il sapore, il profumo, il gusto e il colore di una pasta artigianale che il made in Italy e la qualità la senti dal profumo appena apri il pacco.

Pasta Antica Maccheroneria

La trafilatura è fatta rigorosamente al bronzo, l’asciugatura è lunga e delicata, a bassa temperatura, con tecniche moderne ma con i segreti e i tempi degli antichi “pastai”.

Quando l’ho provata la prima cosa che ho notato è che nono sono indicati i tempi di cottura. Al loro posto la frase: “La natura delicata del nostro prodotto e la singolarità dei processi di asciugatura non permettono di definire un tempo di cottura unico. È consigliabile immergere ogni kg di pasta in almeno 5 litri di acqua e controllarne la cottura fino a raggiungere quella preferita”.

Ogni formato e tipo il suo tempo di cottura; perché tipi e formati non mancano, da quelli classici (rigatoni, ditali, penne, mezze maniche..) a quelli speciali (conchiglioni, taccole, candele, ziti, millerighe…), per passare alla linea integrale, più “callosa” al palato e con tutti i benefici delle fibre naturali.

Pasta Antica Maccheroneria

L’entusiasmo non manca di certo a questa azienda e ve lo confesso, quando realizzi primi di pasta con vari tipi e formati Antica Maccheroneria, dopo l’inebriante e invitante profumo, al primo assaggio sorridi e poi quell’entusiasmo ti si trasmette boccone dopo boccone.

L’Italia è una terra fantastica, ricca di tradizioni e prodotti e mangiare una pasta made in Italy di qualità superiore… non ha prezzo!

 

(la mia ricetta dei Blecs col cappone realizzata per il XX anniversario de “I primi d’Italia

con le lasagne ricce Antica Maccheroneria)

 

Antica Maccheroneria

Località Piani 83050 – Rocca San Felice (Avellino)

Stampa

Lascia un commento

*