Le Storie e sapori di Sicilia di Roberta D’Ancona

Storia e sapori di Sicilia

Il nuovo libro tutto dedicato alla gastronomia siciliana.

Neo protagonista sugli scaffali delle librerie dal 2 dicembre è un libro sulla cucina siciliana.

Storie e sapori di Sicilia – viaggio dalla tradizione all’innovazione con diciannove chef” è infatti il viaggio gastronomico sulla storia della Sicilia scritto dalla giornalista Roberta D’Ancona, con la prefazione di Francesca Spanò.

Tra passato e presente, è un viaggio che si snoda lungo le sue nove province siciliane per conoscere la bellezza autentica della cucina dell’Isola, le tradizioni e i costumi che l’hanno scalfita nel tempo e ancor oggi la caratterizzano.

La storia della cucina Siciliana.

Nel libro, edito da Bonfirraro Editore, l’autrice racconta la storia della cucina siciliana partendo dalla preistoria fino a giungere ai giorni nostri.

La voce narrante è quella di un grandissimo conoscitore di questa complessa e affascinante storia: il palermitano Gaetano Basile, giornalista e scrittore, profondo studioso della cultura gastronomica siciliana.

Le coltivazioni e i prodotti tipici.

Ma l’autrice mette in risalto anche gli aspetti peculiari della cucina tipica delle nove province siciliane, le pietanze che contraddistinguono i vari areali della Sicilia, svelandone i tratti caratterizzanti e distintivi.

E si comprende come la cucina della Sicilia Occidentale sia diversa da quella Centrale o da quella Orientale.

Non mancano poi i focus sui cibi di strada o quelli delle feste, aneddoti e curiosità sui piatti storici e la descrizione di alcuni ingredienti, immancabili nella cucina siciliana come il pane, l’olio, i formaggi.

Spaghettoni con cernia Pietro D’Agostino

Le ricette degli chef.

Nell’ultima parte del libro lo spazio è tutto dedicato alla creatività degli chef con le loro ricette, frutto di studio, sperimentazione ma anche di un profondo legame con un passato sempre presente.

«Storie e sapori di Sicilia è la sintesi della cucina siciliana – afferma l’autrice, Roberta D’Ancona – una cucina caratterizzata da una salda identità storica ma anche da una propensione naturale per il nuovo.

I protagonisti del cambiamento in atto sono gli chef che lavorano ogni giorno per esportare una nuova concezione di cucina siciliana sempre meno stereotipata e sempre più contemporanea. 

Nelle loro cucine, si fa sperimentazione, si abbandonano le regole prestabilite, si cerca nuova ispirazione, si tradisce la tradizione per renderla sempre più attuale. I loro piatti, eleganti e innovativi, in cui si fondono l’evoluzione della tecnica, il gusto del nuovo e la creatività personale, vogliono essere una sintesi del percorso intrapreso dalla cucina siciliana verso la modernità».

Gli chef presenti con le proprie ricette nel libro sono:

  • Piergiorgio Alecci,
  • Gaetano Basiricò,
  • Giuseppe Biuso,
  • Nunzio Campisi,
  • Vincenzo Candiano,
  • Giuseppe Costa,
  • Pietro D’Agostino,
  • Massimo D’Anna,
  • Patrizia Di Benedetto,
  • Paolo Di Domenico,
  • Anna Fichera,
  • Giuseppe Geraci,
  • Alessandro Ingiulla,
  • Tony Lo Coco,
  • Gaetano Nanì,
  • Giovanni Santoro,
  • Angelo Treno,
  • Marcello Valentino,
  • Alfio Visalli.

Ai loro piatti sono stati abbinati i vini di alcune cantine siciliane come le aziende Vinisola e Colosi. La scelta è stata affidata ai due sommelier Fisar di Roma Rosario e Luca Improta.

«Storie e sapori di Sicilia è una lettura non solo gradevole, ma anche e soprattutto di grande interesse – aggiunge l’editore, Alberto Bonfirraro –. E per noi è un grande piacere poter contribuire a far conoscere la storia della Sicilia attraverso la sua rinomata cucina. Una golosa chiave di lettura che siamo certi affascinerà i nostri lettori».

Chi è Roberta D’Ancona.

Roberta D’Ancona nasce a Palermo il 28 agosto 1973.

Giornalista pubblicista dal 2000, ha scritto per importanti testate del settore enogastronomico come Cucina&Vini, La Madia Travel Food, il Corriere Vinicolo, Gelato Artigianale, Imprese Agricole e molte altre ancora.

Dal 2004 vive e lavora a Roma. Qui nel 2005 ha conseguito la qualifica di Chef di primo livello presso la nota scuola romana “A tavola con lo chef”, dedicandosi allo stesso tempo alla scrittura di diversi testi editoriali.  

Ha pubblicato: La cucina romana di mare (Newton & Compton, 2006); Yogurt: Antiche origini e moderne ricette tra piacere e benessere (Intra Moenia, 2007), La cucina romana (Hoepli, 2007), Cucina italiana 2.0 (Giunti, 2013).

Nel 2018 ha fondato l’associazione “Cibarti Factory” dedicata alla promozione del territorio e della cultura enogastronomica.

Attualmente prosegue la sua attività di giornalista presso il giornale Largo Consumo di Milano e altre riviste locali e si dedica alla docenza presso Scuole di cucina ed Enti di formazione professionale.

Stampa

Lascia un commento

*